Le vie dei marmi

 

L’antica strada d’acqua del Duomo in canoa. 
Da Candoglia alla Darsena di Milano.
2022





Le medaglie realizzate con il marmo di Candoglia.

Sosta sul fiume Ticino.

L'arrivo a Milano e il carico delle canoe sulle automobili.

La partenza sul fiume Toce.

Sul Naviglio Grande.


L'arrivo in Darsena


Campeggio nautico.

La Darsena.


Sosta ad Abbiategrasso.


La Darsena.

Chiesa di S. Cristoforo.




L’antica strada d’acqua del marmo di Crevoladossola in canoa. 
Da Domodossola a Pavia. 
2022



Visita alla ditta "Tosco Marmi"


Foto di partenza con Ilaria Mellaccio, "Gruppo tosco Marmi"


Primo trasbordo sul fiume Toce


Sosta sul fiume Toce


Secondo sbarramento sul fiume Toce 



Campeggio a Cuzzago (VB)


Vista del fiume Toce dal ponte di Cuzzago (VB) 


Visita alla diga del Panperduto


Partenza sul fiume Ticino in Località Maddalena (Somma Lombardo)



Sosta sul Fiume Ticno


Prima notta nel Rifugio di "Fabrizio Bovio a Cameri (NO)


Sosta a Castelletto di Cuggiono (MI)


In viaggio sul fiume Ticno 


Notte in campeggio a Vigevano


Lungo il viaggio sul fiume Ticino a Bereguardo 


Arrivo a Pavia


Arrivo nella sede Battellieri Colombo


sede Battellieri Colombo



Visita all'interno del Duomo di Pavia per toccare il marmo di Crevoladossola



L’antica strada d’acqua del Duomo in canoa. 
Da Candoglia alla Darsena di Milano.
2021



L’antica strada d’acqua del Duomo. Da Candoglia alla Darsena di Milano. Un epica traversata dove verrà ripercorsa con kayak e canoe canadesi l’antica via d’acqua che dal 1387 rese possibile il trasporto dei marmi dalle cave di Candoglia, alla Veneranda Fabbrica del Duomo lungo la storica via d’acqua Toce-Lago Maggiore-Ticino-Naviglio Grande. Detta manifestazione, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “POLLO SURF EXPERIENCE” della provincia di Varese, ha lo scopo di valorizzare le antiche e storiche vie d’acqua e promuoverne la navigazione turistica-sportiva. La “flotta” è capitanata da Andrea Sala in arte Arend artista mosaicista della Valcuvia che insieme ai soci dell’associazione ridaranno vita a questo storico percorso ripercorrendo luoghi inaccessibili, di natura incontaminata, affrontando fatiche fisiche ed emozioni, per arrivare alla darsena di Milano portando simbolicamente un piccolo mosaico dal titolo “A.U.F” realizzato con tessere di marmo delle cave di Candoglia. Il piacere sarà anche nel ricostruire un itinerario inedito, che speriamo possa in futuro essere ripercorso da turisti attenti e sensibili alle bellezze del nostro paesaggio ed alle sue testimonianze storiche e artistiche. Le imbarcazioni che trasportavano i materiali per la fabbrica (esenti da pedaggi) erano contraddistinte dalla scritta “A.U.F.” ad Usum Fabricae Operis, da cui deriva l’espressione ad ufo come sinonimo di gratis. Per questo motivo verrà trasportato in canoa fino a Milano questo mosaico realizzato da Andrea Sala nella “Bottega del mosaico” di Brenta (VA)

Foto davanti al monumento dedicato al marmo di Candoglia


Candoglia

Partenza sul fiume Toce

Fondotoce

Abbiategrasso


 La Venezia de noialtri, Gaggiano 


Arrivo in Darsena a Milano

Mosaico realizzato con il marmo di Candoglia nella bottega 
“L’arte della Corte” a Brenta da Andrea Sala




Nessun commento:

Posta un commento